Fare Surf in Srilanka: alla ricerca dell’onda perfetta

Chi fa surf è sempre alla ricerca dell’onda perfetta, ecco perchè bisognerebbe provare un viaggio in Sri Lanka per praticarlo. Qualunque sia la specialità preferita tra surf, windsurf, bodyboarding, skimboarding, body surfing, la voglia di fare surf in Sri Lanka sarà soddisfatta.

Per i surfisti lo Sri Lanka è stata una destinazione ambita sin dagli anni 70 e continua ad essere uno dei posti preferiti. L’attrazione principale è Arugam Bay sulla East Coast, indicati anche come uno dei 10 migliori surf point del mondo. La stagione di surf di Arugam Bay va da luglio ad agosto e i surfisti appassionati che conoscono bene queste onde, ritornano ogni anno per provare le emozioni che danno queste onde.

La costa sud e ovest è indicata nel periodo di dicembre e marzo. Durante il periodo dei monsoni da aprile/maggio a ottobre il surf non è consigliato. Hikkaduwa, a meno di mezz’ora a nord di Galle, è la più famosa destinazione di surf sulla costa occidentale e offre numerose strutture ricettive adatte agli sportivi, ristoranti sulla spiaggia e una divertente vita notturna. Ci sono anche delle baie meno conosciute a sud, come ad esempio Ahangama, che hanno diverse guest house e spiagge poco affollate.

Destinazioni surf Southwest Coast

Ci sono diversi punti di surf nel sud-ovest ma Hikkaduwa è il più popolare, come Wewala mentre Narigama è buono per il body surfing. In questa località ci sono diversi negozi in cui è possibile acquistare le attrezzature per fare surf. La stagione surfistica nel sud-ovest va da novembre ad aprile. Gli alloggi hanno un buon rapporto qualità-prezzo, ci sono diversi ristoranti sulla spiaggia, bar e locali notturni. Per raggiungere Hikkaduwa dall’aeroporto internazionale di Colombo ci vogliono circa 3,5 ore.

Surf sulla costa meridionale

la costa sud è la più frastagliata dello Sri Lanka e dalla città storica di Galle fino a Tangalle è piena da deliziose baie e promontori protetti dai coralli. Si differenzia dalla costa sud-occidentale per una maggiore diversità di spiagge. A Kabalana, Midigama, Weligama, Mirissa e Matara – i surfisti si aggirano per le coste alla ricerca di alcune delle migliori onde dello Sri Lanka. Dickwella ha alcuni dei migliori punti di immersione dell’isola e Tangalle offre spiagge appartate e ininterrotte.

Surf sulla costa sud-orientale

La baia di Arugam, conosciuta anche come Abay, è denominata la patria del surf dello Sri Lanka con l’onda tra le più belle di tutto il paese, è una meta popolare per i surfisti soprattutto durante la stagione tra luglio e agosto. Ci sono diversi punti popolari tra cui Ullah Point, Pottuvil Point, Surf Point, Peanut Farm Point e Crocodile Rock. “Surf Point” che si infrange sul promontorio di fronte ad Arugam Bay è adatto per il body surfing e per i principianti; Pottuvil Point situato su una spiaggia deserta a nord di Arugam Bay è più adatto per i surfisti esperti; e Crocodile Rock un altro surf point impegnativo si trova a sud di Arugam Bay. Onde fino a 5 piedi – 6 piedi e fino a 400 metri di “giro” con le loro spiagge relativamente isolate sono una grande attrazione per i surfisti. Le tavole da surf possono essere noleggiate in città e possono essere organizzate lezioni di surf per principianti.

Dal momento che Arugam Bay è facilmente accessibile da altre parti del paese, tra cui gli altopiani meridionali (Badulla, Ella, Haputale), le colline centrali (Kandy), le colline di Buttala (Uda Walawe, Yala, Tissa) e la costa meridionale, può essere facilmente inclusa in un tour dello Sri Lanka. 

Per chi ha la passione delle onde, fare surf in Sri Lanka sarà una bellissima esperienza, unita all’accoglienza della gente, alla bontà del cibo e allo stile di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *